DISTANCE LEARNING

DIVENTA IL MANAGER DELLA BIODIVERSITÀ

CONOSCERE LA NATURA D'ITALIA PER CAPIRE COME DIFENDERLA

Il primo percorso di studi Challenge Based Learning con prova finale e workshop nelle splendide Oasi WWF di Burano e Orbetello

INIZIO: 11 GENNAIO 2021

Data di Inizio

11 Gennaio 2021

Data di Fine

Aprile 2021

Data di Inizio 11 Gennaio 2021

Data fine  Aprile 2021

RICHIEDI LA BROCHURE

Info certificate program Il manager della Biodiversità

Durata

3 mesi

Costo

950 €

Format

OnLine + OnNature

Titolo Conseguito

Certificate Programs

QUALI SONO LE OPPORTUNITÀ?

Grazie al Certificate Program Il Manager della Biodiversità sarai in grado di comprendere anche dal punto di vista manageriale l’inestimabile valore della natura che ci circonda.

Riconoscere le potenzialità economiche del patrimonio naturale, e capire come risolvere i problemi che lo riguardano, saranno competenze fondamentali per orientare lo sviluppo futuro verso la sostenibilità.

COSA IMPARERAI?

Nel corso delle 10 lezioni previste imparerai a conoscere e a capire le specie più significative, la loro biologia e il ruolo che esse ricoprono all’interno di un ecosistema complesso come quello mediterraneo.

I partecipanti avranno infatti l’opportunità di trascorrere un intero weekend nelle splendide Oasi WWF di Burano e Orbetello dove potranno partecipare a svariati workshop organizzati da OIO (Associazione Occhio in Oasi).

L’esperienza in Oasi offre tre grandi opportunità:

Il soggiorno, che prevede una notte e 3 pasti presso alloggi messi a disposizione da Occhio in Oasi, è compreso nella quota d’iscrizione.

Grazie al Certificate Program Il Manager della Biodiversità sarai in grado di:

5X Scholarship

Grazie al contributo dei nostri partner sono previste scholarship per i partecipanti che, in fase di applicazione al corso, si distingueranno per curriculum e lettera motivazionale.

20 Ore

Tra lezioni online e di persona durante il soggiorno presso le Oasi del WWF in Maremma.

PERCHÉ PARTECIPARE?

Elevato valore didattico: potrai assistere a incontri frontali e interagire direttamente con l’esperto di Wildlife Management Alessandro Montemaggiori

 

Esperienza nelle Oasi WWF della Maremma: qui potrai mettere alla prova le conoscenze acquisite e vivere un’esperienza unica, a stretto contatto con la natura

PER CHI È?

Il certificate program “Il Manager della Biodiversità” è pensato per studenti e professionisti appassionati della natura, consapevoli dell’esistenza di un legame indissolubile tra la sfera economica, sociale ed ambientale.

Criteri di ammissione

Non è richiesta alcuna esperienza pregressa per partecipare; l’iscrizione al corso, tuttavia, prevede il superamento di un test di ammissione che valuterà l’idoneità del candidato secondo criteri motivazionali.

 

QUALE METODO DIDATTICO VIENE USATO?

EIIS utilizza l’approccio del Challenge Based Learning, una metodologia didattica che, partendo da un problema reale, coinvolge i partecipanti nella
risoluzione di una sfida. 

La sfida stimola la condivisione delle idee e i punti di forza di ognuno e ha come risultato quello di un apprendimento divertente e collaborativo.

QUAL È IL PROGRAMMA?

il corso è suddiviso in una parte di lezioni frontali, dinamiche e interattive, e una parte esperienzale

La perdita di biodiversità ha generato grandi crisi globali e ambientali: Quali sono le conseguenze ecologiche, sociali ed economiche? Quali le possibili soluzioni? Com’è la biodiversità in Italia? Quali specie animali e vegetali esistono? Dove sono e perché sono così tante? Quali sono gli aspetti estetici, ricreativi ed economici della natura?

Le piante hanno un ruolo fondamentale nell’ecosistema: Quali sono i suoi straordinari modi di vita e adattamenti? Qual è l’importanza economica delle piante? Negli ambienti alpini esiste un grave stato di minaccia: quali sono le conseguenze per le specie animali di montagna?

Gli uccelli rapaci affascinano l’uomo dalla notte dei tempi, qual e il loro ruolo primario nell’equilibrio ambientale?

Chi sono i grandi carnivori italiani? Quanti sono e dove si trovano? Quali sono i principali problemi di conservazione che devono affrontare?
Quali conflitti emergono con le popolazioni locali? Esistono soluzioni e vantaggi in termini anche economici?

Il mondo degli animali migratori è straordinario: come si orientano, quando si spostano, dove vanno ogni anno le migliaia di uccelli, rettili, insetti e pipistrelli che vivono in Italia solo per una stagione l’anno?

Quanto è compatibile la crescita incontrollata della popolazione di ungulati con la conservazione del bosco, e quanti raccolti vengono persi o danneggiati dai cinghiali in Italia? I pappagalli che popolano le nostre città sono pericolosi? Quali problemi emergono tra specie selvatiche e attività umane?

Come si stima il numero di lupi presenti in un branco o le cornacchie grigie di un determinato territorio? Come capire dove si spostano durante il giorno i gabbiani e come utilizzare queste informazioni per una corretta gestione di “specie problematiche”?

Conservare significa gestire la biodiversità, ma per poter gestire bene bisogna conoscere, e per conoscere è necessario qualcuno che la natura la spieghi.
Il ruolo dei media, l’importanza del divulgatore, del documentarista e dei musei di scienze naturali sono il focus di questa sessione.

Un dovere non solo morale ma fondamentale per garantire alle prossime generazioni
di poter godere e far fruttare la natura attraverso forme di sviluppo sostenibile.
Il percorso virtuoso di associazioni, istituzioni e progetti internazionali.

Biodiversità non vuol dire solo studio, ricerca o attività di conservazione e gestione.
Sono molte altre le opportunità di lavoro e le fonti di reddito che questo straordinario campo può offrire agli appassionati: le ascolteremo dalla voce dei migliori professionisti.

CHI SONO I DOCENTI?

I docenti del Certificate Program, esperti nazionali e internazionali in Biodiversità.

Alessandro Montemaggiori

ESPERTO DI WILDLIFE MANAGEMENT

Fulco Pratesi

FONDATORE WWF ITALIA

JARED DIAMOND - eiis - Certificate Program - Biodiversità

Jared Diamond

BIOLOGO, ANTROPOLOGO, SAGGISTA E PREMIO PULIZER, AUTORE DEL LIBRO "ARMI, ACCIAIO E MALATTIE"

Stefano Mancuso - EIIS - Certificate Program - Biodiversità

Stefano Mancuso

BOTANICO, ACCADEMICO E SAGGISTA

ISABELLA PRATESI - eiis- Certificate Program Biodiversità

Isabella Pratesi

DIRETTORE DEL PROGRAMMA DI CONSERVAZIONE WWF ITALIA

Fabio Cianchi - eiis- Certificate program biodiversità

Fabio Cianchi

RESPONSABILE DELLE OASI WWF DELLA PROVINCIA DI GROSSETO

INFO UTILI

COME ISCRIVERSI

L’iscrizione al Certificate Program prevede il superamento di un test di ammissione che valuterà l’idoneità del candidato in base al curriculum e la lettera motivazionale.

COSA COMPRENDE LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione comprende il materiale didattico, la tessera associativa WWF e l’esperienza incredibile di un weekend (vitto e alloggio inclusi) presso l’Oasi WWF di Orbetello – Occhio in Oasi (O.I.O.) dove si parteciperà ad attività organizzate.

PAGAMENTO: SCADENZE & AGEVOLAZIONI

Il pagamento della quota di partecipazione, pari a 950€, dovrà effettuarsi in un’unica soluzione entro il 10 Dicembre.

ESISTE UNA CERTIFICAZIONE?

Una volta che avrai terminato questo corso potrai ottenere un certificato.

Le nostre certificazioni, tuttavia, non sono certificazioni ordinare, per ogni certificato viene generato un codice unico che lo rappresenta (hash) e questo viene registrato sulla blockchain di Ethereum diventando un dato immutabile.

In ogni certificato troverai un QR code nel quale incorporeremo anche tutti i contenuti collegati al corso, i tuoi progetti, gli scritti e in generale tutte le informazioni che desidereresti condividere con recruiter, parenti o amici.

CI SARÀ UNA PROVA FINALE?

Al termine del Certificate Program, la prova finale necessaria all’ottenimento del Certificato verrà svolta in presenza presso le Oasi WWF della Maremma, e richiederà ai partecipanti di mettere in pratica le conoscenze acquisite.

La prova consisterà infatti in un vero e proprio momento di bio-watching, un’esplorazione dell’area protetta del Lago di Burano e della Laguna di Orbetello, nella quale si dovranno individuare e riconoscere gli habitat, le specie e i problemi di conservazione ad essi legati.

LE OASI CHE CI OSPITERANNO

ASSOCIAZIONE OCCHIO OASI

L’associazione ha la finalità di promuovere processi di cambiamento che conducano ad un vivere sostenibile e responsabile e di supportare WWF Oasi nella complessa gestione delle Riserve naturali e Oasi WWF della Maremma.

 

OASI DI BURANO

La riserva, situata nella Maremma meridionale tra Ansedonia e Chiarone nel comune di Capalbio, in provincia di Grosseto, si estende per circa 410 ettari, più altri 600 sottratti all’attività venatoria. Il lago, con una superficie di 140 ettari, è in realtà uno stagno costiero salmastro, relitto di un antico lago, oggi collegato con il mare attraverso un canale parzialmente artificiale.

PERCHÉ SCEGLIERE EIIS?

L’Istituto Europeo per l’Innovazione e la Sostenibilità (EIIS) nasce con un chiaro intento e un obiettivo ambizioso: essere un Istituto di eccellenza nei temi dell’Innovazione e della Sostenibilità.

Eiis è l’ambiente perfetto per imparare in modo attivo e coinvolgente, un luogo dove metterti alla prova e lasciarti ispirare. Eiis è dove innovazione e sostenibilità diventano un tutt’uno e camminano lungo lo stesso percorso.

I PARTNER DI EIIS

Next Generation Institute Srl
Palazzo Taverna
Via di Monte Giordano 36
00186 – Roma – Italy


Opening hours

    This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website. Read more about our Privacy Policy

    This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website. Read more about our Privacy Policy